Notizie

Archivio Notizie

Un milione di profughi di guerra. Ma dove?

Stampa

In Italia il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legislativo che recepisce la direttiva 2001/55/CE e mette l'Italia alla pari con gli altri stati membri dentro una strategia concordata che contempla misure necessarie in caso di afflusso massiccio di sfollati. Ma quale impatto migratorio avrà la guerra sull'Europa? Secondo il bollettino del programma "MigraCtion Europa" edito dal CeSPI, la pianificazione dell'Alto Commissariato per i Rifugiati si è basata finora su un target indicativo di 600.000 persone. Ma lo stoccaggio di cibo alle frontiere, avviato dal Programma alimentare mondiale (PAM), riguarda un numero ben più elevato di persone. A metà febbraio il vertice interagenzie delle Nazioni Unite faceva previsioni di 1,5-2 milioni di profughi, la maggioranza dei quali si riverserebbe sull'Iran, la Giordania e la Turchia. Come reagiranno i paesi confinanti? Soprattutto la Turchia, con la decisione di "invasione tecnica" nell'Iraq del nord per allestire strutture di accoglienza per gli sfollati, viola sostanzialmente il divieto di refoulement enunciato dall'articolo 33 della Convenzione di Ginevra. Il Comitato parlamentare Schengen-Europol-Immigrazione ha previsto che in Europa potrebbero giugere 1.200.000 profughi iracheni.

Ultime notizie

Corno d’Africa. Le guerre, le fughe e la nostra ignoranza

03 Luglio 2015
Le Acli hanno organizzato a Roma un seminario intitolato “Corno d’Africa. In fuga da guerre senza nome e senza fine”. (Anna Toro)

La Fortezza Europa: quel muro oltre il quale non riusciamo a vedere

02 Luglio 2015
Alte pareti costruite con cura dal populismo demagogico e dall'indifferenza generalizzata stanno allontanando l'Europa dagli ideali europei. (Camilla Forti)

Migliaia di persone alla marcia per ringraziare Papa Francesco dell’enciclica Laudato si’

02 Luglio 2015
Alla marcia “Una Terra, una Famiglia umana” organizzata da Focsiv a Roma per ringraziare Papa Francesco dell’enciclica “Laudati si’” hanno partecipato migliaia fedeli cattolici, di altre fedi relig...

La più bella del reame… ma anche la più sana?

01 Luglio 2015
Dalle recenti ricerche effettuate da Greenpeace risultati poco rassicuranti per la nostra salute e per l’ambiente. (Anna Molinari)

A che cosa serve questa Europa?

01 Luglio 2015
Ma a che cosa serve questa Europa? Un interrogativo né nuovo né originale, ma che oggi, anche alla luce della gestione della vicenda greca e del dramma profughi, si pone in maniera decisamente dive...