Un milione di profughi di guerra. Ma dove?

Stampa

In Italia il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legislativo che recepisce la direttiva 2001/55/CE e mette l'Italia alla pari con gli altri stati membri dentro una strategia concordata che contempla misure necessarie in caso di afflusso massiccio di sfollati. Ma quale impatto migratorio avrà la guerra sull'Europa? Secondo il bollettino del programma "MigraCtion Europa" edito dal CeSPI, la pianificazione dell'Alto Commissariato per i Rifugiati si è basata finora su un target indicativo di 600.000 persone. Ma lo stoccaggio di cibo alle frontiere, avviato dal Programma alimentare mondiale (PAM), riguarda un numero ben più elevato di persone. A metà febbraio il vertice interagenzie delle Nazioni Unite faceva previsioni di 1,5-2 milioni di profughi, la maggioranza dei quali si riverserebbe sull'Iran, la Giordania e la Turchia. Come reagiranno i paesi confinanti? Soprattutto la Turchia, con la decisione di "invasione tecnica" nell'Iraq del nord per allestire strutture di accoglienza per gli sfollati, viola sostanzialmente il divieto di refoulement enunciato dall'articolo 33 della Convenzione di Ginevra. Il Comitato parlamentare Schengen-Europol-Immigrazione ha previsto che in Europa potrebbero giugere 1.200.000 profughi iracheni.

Ultime notizie

La Vijesnica: le cupe vampe di una storia condivisa

25 Agosto 2016
Nell'agosto del 1992 Sarajevo perse per 22 anni la sua biblioteca, un pezzo di storia condivisa. (Alessandro Graziadei)

Sardegna: quando la solidarietà brilla più dei roghi che distruggono

24 Agosto 2016
In estate ritornano gli incendi. La tradizione sarda della “sa paradura” viene incontro a chi è danneggiato dal fuoco. (Anna Toro)

Fantasia al potere. Niger, 56 anni d'indipendenza

23 Agosto 2016
Niger: dall’indipendenza si sono avvicendati 9 presidenti, 7 costituzioni, 4 colpi di Stato. Intanto il paese è al centro di appetiti “neo-coloniali” con la presenza di Francia e Cina, sempre pront...

#Dismettiamole!

23 Agosto 2016
Sono lì da decenni, a poche miglia dalle coste, anche se hanno terminato la loro attività produttiva. Cosa sono? (Alessandro Graziadei)

ASEM: 20 anni di dialogo tra Europa e Asia

22 Agosto 2016
E' passato più di un mese dall'11° summit dell’Asia-Europe Meeting (ASEM), un incontro significativo passato però sotto silenzio. (Miriam Rossi)