Un milione di profughi di guerra. Ma dove?

Stampa

In Italia il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legislativo che recepisce la direttiva 2001/55/CE e mette l'Italia alla pari con gli altri stati membri dentro una strategia concordata che contempla misure necessarie in caso di afflusso massiccio di sfollati. Ma quale impatto migratorio avrà la guerra sull'Europa? Secondo il bollettino del programma "MigraCtion Europa" edito dal CeSPI, la pianificazione dell'Alto Commissariato per i Rifugiati si è basata finora su un target indicativo di 600.000 persone. Ma lo stoccaggio di cibo alle frontiere, avviato dal Programma alimentare mondiale (PAM), riguarda un numero ben più elevato di persone. A metà febbraio il vertice interagenzie delle Nazioni Unite faceva previsioni di 1,5-2 milioni di profughi, la maggioranza dei quali si riverserebbe sull'Iran, la Giordania e la Turchia. Come reagiranno i paesi confinanti? Soprattutto la Turchia, con la decisione di "invasione tecnica" nell'Iraq del nord per allestire strutture di accoglienza per gli sfollati, viola sostanzialmente il divieto di refoulement enunciato dall'articolo 33 della Convenzione di Ginevra. Il Comitato parlamentare Schengen-Europol-Immigrazione ha previsto che in Europa potrebbero giugere 1.200.000 profughi iracheni.

Ultime notizie

Un telefono senza fili per elaborare il lutto

19 Agosto 2017
Affrontare il dolore di ogni giorno ad anni di distanza dallo tsunami (Anna Molinari)

Low carbon: il Costa Rica c'è, l’Europa ci sarà?

18 Agosto 2017
Mentre il Costa Rica batte un nuovo record per la produzione di elettricità da rinnovabili l’Europa che fa? (Alessandro Graziadei)

Dalle Dolomiti Open alla falesia dimenticata

17 Agosto 2017
Cima Tosa, Cima Brenta, Campanile Basso ed una falesia dimenticata con un'associazione per rendere la montagna accessibile a tutte e tutti. (Novella Benedetti)

La bozza di relazione Usa che non piace a Trump: drastici effetti del cambiamento climatico

17 Agosto 2017
Il documento che imbarazza l’amministrazione Trump rivelato dal New York Times

Sapore di sale, sapore di… paraffina!

16 Agosto 2017
Sempre più spesso capita di imbattersi in piccole spugne arenate lungo le coste europee. Ma sono sintetiche! (Alessandro Graziadei)