Elezioni in Serbia, verso l'Europa con fatica

Stampa

Elezioni in Serbia

La Serbia ha fallito l'elezione del presidente nel secondo turno delle elezioni, con un'affluenza alle urne del 45,50%. Il quorum necessario per l'elezione del presidente della repubblica doveva essere di almeno il 50% più uno. Le motivazioni addotte per giustificare la scarsa affluenza alle urne vanno dall'incessante pioggia al disinteresse dei cittadini, senza dimenticare l'invito al boicottaggio espresso da alcuni partiti, tra cui i Radicali di Seselj. Già dalla prossima settimana dovrebbero essere indette le nuove elezioni ed iniziare in questo modo una nuova campagna elettorale. L'avvicinamento della Serbia all'Europa potrebbe essere accelerato portando il locale tratto del Corridoio paneuropeo n. 10 ai livelli di qualità che sono la norma per gli altri sistemi di trasporto europei. Ma che interessi e quali prospettive di sviluppo ci sono sotto il Corridoio n.10? Il Corridoio 10 non è solo un corridoio multimodale stradale-ferroviario, bensì un'arteria su cui costruire, oltre alle autostrade e ferrovie, anche oleodotti, reti di cavi a fibre ottiche, decine di motel e stazioni di servizio, nonchè quattro parchi tecnologici. Intanto l'Osservatorio sui Balcani propone, in vista del prossimo Forum Sociale Europeo, l'iniziativa Adotta un attivista, per permettere a numerosi rappresentanti della società civile dei Balcani di venire in Italia per il Social Forum Europeo dal 7 al 10 novembre prossimi.
Pubblicato il: 14.10.2002 " Fonte: » Osservatorio sui Balcani, Notizie Est;
" Approfondimento: » Elezioni in Bosnia: nessuna sorpresa;

Ultime notizie

Sua altezza il bosco

29 Luglio 2016
Raccontare gli antichi alberi monumentali del Parco Naturale Adamello Brenta con gli occhi di pittori, fotografi, scienziati, guardie forestali, appassionati e...bambini! (Novella Benedetti)

Non abbiamo paura

28 Luglio 2016
Noi di Ipsia saremo in Mali per ospitare le ragazze delle scuole superiori che fuggono dall'Isis. (Fabio Pipinato)

Droga: il "Triangolo d’oro" mondiale...

27 Luglio 2016
Nonostante i miliardi spesi per arrestare produttori e trafficanti, “il numero di persone che fanno uso di droghe è il più alto di sempre". (Alessandro Graziadei)

Quando l’informazione accresce il terrore

27 Luglio 2016
Si moltiplicano le notizie di attentati, mentre l’ansia attanaglia l’Europa. La forza più grande del terrorismo sta nella propaganda, quindi nella capacità comunicativa. Tuttavia sono spesso i mezz...

Crisi rifugiati: il disequilibrio nell'accoglienza mondiale

26 Luglio 2016
Il Rapporto Oxfam “La misera accoglienza dei ricchi del mondo”, rivela come Giordania, Turchia, Libano, Pakistan, Sud Africa ins...