Per sostenere Unimondo

Stampa

Sostieni l'informazione libera e plurale di Unimondo, un progetto della Fondazione Fontana onlus, basta un 1 caffè al giorno.

Se fai una donazione alla Fondazione potrai sostenere non solo un’informazione più plurale ma anche diversi progetti di educazione in Italia e di cooperazione internazionale all’estero.

Ø Banca:

ABI 5018 - CAB 12101 - c/c 103326
EU IBAN: IT36I 05018 12101 00000 0103326
c/o Banca Popolare Etica

Ø Posta:
con Bonifico: Codice IBAN IT20 C076 0101 8000 0009 9958 464
(per l’estero) Codice BIC/SWIFT BPPIITRRXXX
Bollettino postale: sul conto corrente postale n. 000099958464 intestato a Fondazione Fontana

Ø 5 x 1000 a Fondazione Fontana onlus c.f. 92113870288

Ø Spedizione assegno non trasferibile: Fondazione Fontana onlus, via F. Orologio, 3 – 35129 Padova

Ø Le imprese possono aderire a Impresa Solidale, una rete d’imprese a sostegno dei progetti della Fondazione Fontana

Le liberalità in denaro o in natura da chiunque erogate (ad esempio persone fisiche o società) in favore della Fondazione sono deducibili dal reddito nel limite del 10% del reddito, e comunque nella misura massima di 70.000 Euro annui. (art. 14 DL 14.03.2005 n. 35).

Per le persone fisiche, in alternativa, è consentita una detrazione dall'IRPEF del 19% di quanto versato tramite assegni o bonifici bancari oppure c/c postale. La detrazione non spetta sulla quota dei versamenti che eccede di Euro 2.065 (art. 15 TUIR).

Ultime notizie

Questo imballaggio si autodistruggerà!

23 Marzo 2017
Nuove frontiere del packaging per un mondo meno inquinato. (Anna Molinari)

Perché tanto odio online?

22 Marzo 2017
Migliaia di uomini e giovani uomini che sfogano online il loro odio contro le donne. Cosa ci dicono realmente? Intervista a Lorella Zanardo (Novella Benedetti)

Altolà al razzismo

21 Marzo 2017
Oggi ricorre la Giornata mondiale per l’eliminazione della discriminazione razziale. (Miriam Rossi)

L’insostenibile leggerezza della pesca

20 Marzo 2017
Una gestione più sostenibile delle risorse ittiche genererebbe un maggior profitto. Un problema solo monetizzabile? (Alessandro Graziadei)

Il debito del debito

20 Marzo 2017
Negli ultimi 5 anni nulla è cambiato sul fronte del debito pubblico italiano. Questa è la conclusione a cui inevitabilmente si giunge se si analizzano i dati recentemente pubblicati dall’Istat.&nbs...