Arab Idol: una sfida Palestina, Israele, Yemen

I presentatori del programma televisivo Arab Idol (fonte: https://www.facebook.com/ArabIdol/)

Arab Idol è un talent show registrato a Beirut, in Libano. E' trasmesso in diretta su LBCI (Lebanese Broadcasting Corporation International) e in mondo visione attraverso MBC 1. Il suo predecessore è Idol Series conosciuto come Super Star, che è andato in onda per cinque stagioni a partire dal 2003 sulla rete libanese Future Television. Il suo successo è pari a tutti gli altri talent che si conoscono: galvanizza i giovani e i meno giovani e fa pure discutere. L'edizione 2017 è straordinaria perchè tra i tre finalisti uno è israeliano, Amir Dandan, originario di Majdel Krum (Galilea), ma residente negli Stati Uniti, un'altro è palestinese, Yaakub Shahin, di Betlemme; il terzo è yemenita, Amar al-Azaki. Il verdetto sarà reso noto tra una decina di giorni, ma c'è chi sta già progettando grandi feste di villaggio per festeggiare i propri giovani eroi. Già nel 2013 un artista palestinese, di Gaza, Muhammad Assaf  si aggiudicò il talent show, vittoria che lo portò lontano dal paese d'origine per seguire una carriera internazionale. La storia di Assaf è anche diventata un film, The Idol (di Hani Abu-Assad, 2016). E' interessante notare come la politica divida ciò che invece la musica unisce. Sicuramente talentuosi, i tre giovani cantanti si disputeranno con la loro voce. Speriamo sia il talento a vincere e non altre logiche di potere o di interesse. In bocca al lupo a tutti e tre. 

Commenti

Marzo 2017

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31